I primi derby

(notizie tratte da "Salotto Azzurro" del 26 Ottobre 1997)

E' una sfida antichissima, quella tra Trapani e Marsala.: una sfida ancor prima che sportiva, improntata al "campanilismo" più verace. E si badi bene, fin dalle prime gare. Poi, col passare dal tempo e dei derby, questa sfida ha assunto un alone di leggenda ancora più spiccato e, pur senza essere mai stata disputata ad altissimi livelli (al massimo, anche se spesso, in terza serie), è entrata di diritto tra le classiche del calcio siciliano.

La serie dei derby ebbe inizio, secondo le più approfondite ricerche, nel 1912 (anno di fondazione del Marsala, il Trapani era stato già fondato nel 1906). Esattamente il 7 Gennaio, a Trapani: allora la formazione del Capoluogo sconfisse il Marsala per 4-1. Il ritorno, il 12 Maggio a Marsala, si concluse 2-0 per il Trapani. Allora le formazioni schierate in campo furono le seguenti

Marsala: Curatolo, Ippolito, Cappitelli, Trith, Woodhouse, Wood, La Cavera, Ettore, Bertolino, Di Stefano, Curatolo II

Trapani: Carignani, Piazza, Messina Giulio, Iara, Baudo, Pappalardo Benedetto, Pappalardo Giacomo, Ronco, Messina Giuseppe, Mazzarese

La prima guerra mondiale fermò l'attività calcistica e altre tracce di questa sfida si trovano nel 1922, quando la Drepanum, la seconda squadra di Trapani (la prima era la Vigor, formazione che partecipò alle eliminatorie del campionato italiano), e il Marsala, si affrontarono in amichevole: ancora una volta si impose la formazione del Capoluogo per 2-0 (Trivulzio, Como). Questa sfida ebbe un ritorno vinto dal Marsala per 5-3. Ancora un derby amichevole, ma non troppo, nell'Agosto 1926: come scrisse infatti "Il Littorio", giornale dell'epoca, l'inizio del 2° tempo della gara fu ritardato di 45 minuti a causa di alcuni incidenti. Alla fine vinse il Marsala per 4-3. Quindi i primi derby di campionato..